Mongiana, aggiudicato l’appalto relativo al recupero della Casa del Capitano

Il Museo delle Reali Ferriere di Mongiana

I lavori relativi al Pisl Borghi di eccellenza della Calabria “Monti – Collina – Mare” concernenti il “Recupero e riattamento della Casa del Capitano delle Reali Ferriere borboniche” (importo 499.375,22 euro di cui 351.627,88 euro a base d’asta per l’esecuzione delle lavorazioni, oltre a 135.567,46 euro per costi del personale e 12.179,88 euro per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso ed oltre Iva – termine di esecuzione: 120 giorni) sono stati assegnati alla ditta “Manutenzioni srl” di Molfetta. A partecipare alla procedura negoziata erano state invitate 12 imprese, di queste solo 5 avevano proposta un’offerta (nessuna esclusione). In particolare, il recupero e l’adeguamento sismico della muratura riguarderanno le seguenti attività il consolidamento statico/adeguamento sismico attraverso il rinforzo della muratura con la realizzazione di intonaco armato di adeguato spessore ed il recupero della muratura, nella parte esterna, attraverso il ripristino delle parti mancanti, la sostituzione delle parti ammalorate ed adeguato trattamento per la conservazione. Ciò al fine di lasciare la muratura a faccia vista senza il ripristino di intonaco che renderebbe il fabbricato di minor pregio.
A lavori ultimati la struttura, ubicata vicino all’area dell’ex fonderia, sarà destinata a sala espositiva e sale per consultazioni multimediali. L’intervento prevede anche la fornitura di specifiche attrezzature, tra cui la fornitura di un proiettore 3D full hd t, la fornitura di una lavagna Lim tipo Lavagna multimediale e la fornitura e posa in opera di un videoproiettore (tecnologia Lcd o Dlp). L’opera rientra nel più ampio processo di valorizzazione dell’archeologia industriale di Mongiana, fonte di rivitalizzazione dell’area e di stimolo del flusso turistico.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento