Mirabello convoca la Commissione Sanità per una ricognizione degli appalti in proroga esternalizzati nelle Asp e nelle Ao

“Ho sollecitamente disposto la convocazione di una nuova seduta della III Commissione per mercoledì 16 ottobre nella quale, oltre ad affrontare i punti non trattati nella seduta odierna della Commissione, ho inserito – afferma il presidente Michele Mirabello –  al primo punto dei lavori, un’attività di ricognizione e valutazione della gestione dei servizi, con particolare riferimento agli appalti in proroga, esternalizzati nelle Aziende sanitarie ed ospedaliere alla luce degli effetti del cosiddetto Decreto Calabria”.

Aggiunge: “Ai direttori generali delle Aziende sanitarie ed ospedaliere, la Commissione richiederà una ricognizione sistematica e puntuale di tutte le attività di gestione dei servizi in corso e degli appalti prorogati, al fine di ottenere utili elementi in ordine alle ricadute oggettive del Decreto Calabria. Sul punto chiederemo, altresì, la presenza del generale Saverio Cotticelli e del direttore generale del Dipartimento Antonio Belcastro.  Consapevoli della complessità e della gravità di molte questioni da affrontare – finisce Mirabello – l’intento della Commissione è quello di non tralasciare assolutamente nulla per ridare normalità, efficacia ed efficienza, ad un settore delicatissimo come la sanità”.  

Contenuti correlati