Minaccia la moglie con un fucile: interviene la Polizia

Personale della Squadra Volante è intervenuto in via Timasiteo a Crotone per una lite in famiglia. Nel corso dell’attività una donna di 56 anni ha dichiarato che, in passato, era stata più volte minacciata dal marito, un crotonese di 62 anni, anche mediante l’utilizzo di un fucile.

A seguito di perquisizione locale, pertanto, gli operanti hanno rinvenuto, in un armadio della camera da letto, e proceduto al sequestro amministrativo cautelare di un fucile da caccia sovrapposto, calibro 12 e di 30 munizioni calibro 12 a carico dell’uomo, comunque regolarmente detenuto.

Contenuti correlati