Mileto, scocca l’ora del sindaco baby

È domani la fatidica giornata del voto delle ragazze e dei ragazzi per l’elezione del sindaco baby.

Il primo cittadino Salvatore Fortunato Giordano si augura che “sia una giornata di sana e libera espressione del loro modo di essere”. “Non ci saranno – sostiene – sconfitti ma tutti saranno vincenti, candidati e non, eletti e non, organizzatori e non, famiglie e scuola. Dovranno trionfare la correttezza, la libertà di espressione, le idee proposte e il modo di proporle. Auguro quindi ai ragazzi e alle loro famiglie di affrontare questo ‘esperimento sociale’ in modo leggero, lasciando le ragazze e i ragazzi al loro modo di essere, magari per gli adulti, facendo finta di niente, stando alla finestra, osservando da lontano, cercando di non farsi prendere dalla voglia di partecipare, invadendo il terreno dei più giovani. Lasciamoli fare! Loro – conclude – ne sanno più di noi e vedrete, ci insegneranno tante cose belle. Viva le ragazze e i ragazzi, Viva le scuole e Viva le famiglie. Che sia una festa!”.

Contenuti correlati