Mesi di umiliazioni e aggressioni subite: la Polizia mette fine al calvario di una donna

Decisivo il racconto della vittima

La Polizia ha eseguito un’ordinanza con cui il Giudice delle Indagini Preliminari presso il Tribunale di Paola, sulla base della richiesta avanzata dalla locale Procura, ha disposto la misura cautelare penale degli arresti domiciliari, nel confronti del 37enne S.S., per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.


Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Paola, sono scaturite dalle dichiarazione che la donna, finalmente convintasi, a denunciare, ha fornito al personale di Polizia.
La vittima ha raccontato agli agenti mesi e mesi di umiliazioni, ripercorrendo giornate scandite da percosse, umiliazioni ed infine aggressioni fisiche da parte del marito.
Con la denuncia scatta l’arresto da parte della Polizia e finisce il calvario della donna.

Contenuti correlati