Martusciello: “In Calabria troppe infrastrutture senza manutenzione”

In Calabria ben 155 ponti non hanno proprietari e gestori. A denunciarlo fu l’ex amministratore delegato dell’Anas Gianni Armani, che nel 2017 avviò un censimento dei ponti.

Il viadotto sulla statale 107 Silana Crotonese, nel territorio di San Fili, è uno dei sorvegliati speciali interessato quotidianamente da un traffico di auto e mezzi pesanti. Nel Cosentino – sempre secondo i dati diffusi da Anas – resta sotto osservazione il Cannavino, poi ci sono anche i viadotti tra Rosarno e Mileto, il ponte Bisantis a Catanzaro, Il Petrace tra Gioia Tauro e Palmi.

“Dal 2017 non è stato fatto abbastanza. Urgono investimenti seri sulle infrastrutture in Calabria, sia di progettazione sia di manutenzione, tali da portare la regione agli standard europei”. È quanto dichiara Fulvio Martusciello, candidato alle elezioni europee 2019 in Calabria per Forza Italia.

“Dall’Europa bisogna programmare  investimenti – ha aggiunto Martusciello – mirati al potenziamento delle infrastrutture, in modo da avere strade e ponti moderni e sicuri che supportino la crescita e lo sviluppo della Calabria”.

Contenuti correlati