Mangialavori: “Insostenibile la permanenza di Morra a presidente dell’Antimafia, valuti il passo indietro”

“Le ultime affermazioni di Morra ripropongono, ancora una volta, le offese già ampiamente espresse una settimana fa nei confronti della compianta Jole Santelli, dei malati oncologici e dei cittadini calabresi. Evidentemente, al netto delle scuse, peraltro arrivate in forte ritardo e in termini quasi autoassolutori, il presidente dell’Antimafia crede davvero che chi soffre di queste malattie non debba e non possa ricoprire incarichi pubblici e, più in generale, che i calabresi meritino di vivere nel caos di questo ultimo mese”.

Lo dichiara il senatore di Forza Italia Giuseppe Mangialavori. 

“La permanenza di Morra al vertice di una Commissione importante come quella Antimafia, a questo punto – sostiene l’esponente azzittò – è diventata quasi insostenibile e di certo intollerabile per tutte le forze d’opposizione e finanche per una parte consistente della maggioranza. Ecco perché Morra dovrebbe valutare seriamente di fare un passo indietro per tutelare quella stessa istituzione che è stata macchiata dalle sue recenti e ripetute esternazioni”.

Contenuti correlati