Mancano pochi giorni alla definizione dei finalisti del Premio di poesia “Mastro Bruno cerca discepoli nel mondo”

La cerimonia di premiazione è prevista per il prossimo 21 settembre a Serra San Bruno

Mancano, ormai, pochi giorni alla definizione dei finalisti della 2^ Edizione del Premio internazionale di poesia “Mastro Bruno cerca discepoli nel mondo” ideato ed organizzato dal Comitato civico “Mastro Bruno Pelaggi” presieduto dall’infaticabile Giacinto Damiani, nonché patrocinato dal Comune di Serra San Bruno con l’adesione dei Comuni di Gagliato, Soverato, Nardodipace, il Parco Naturale Regionale delle Serre, il Parco Nazionale d’Aspromonte e il Museo della Certosa.

Il concorso letterario, per gli organizzatori, ha l’obiettivo di ricordare, Mastro Bruno Pelaggi, il poeta-scalpellino di Serra San Bruno ed oggi voce dell’Enciclopedia Treccani e promuovere cultura in un territorio trascurato ed abbandonato per molti anni da una certa politica nana e perversa. La Giuria tecnica è già al lavoro per esaminare, valutare e scegliere le innumerevoli opere pervenute, in forma anonima da ogni parte d’Italia e dall’estero, e nelle sezioni: lingua italiana, dialetto e lingua straniera come previsto dal bando. Le opere poetiche sono pervenute da: Acquaro (Vibo Valentia), Alghero (Sassari), Ardore (Reggio Calabria, Arezzo, Assisi, Bari, Bianco (Reggo Calabria), Bologna, Borgia (Catanzaro), Bova Marina (Reggio Calabria), Bubbiano (Milano), Catanzaro, Cortale (Catanzaro), Cirò Marina (Crotone), Crotone, Cutro (Crotone), Foggia, Foligno (Perugia), Genova, Gravina in Puglia (Bari), Isola Capo Rizzuto (Crotone), Lamezia Terme (Catanzaro), Lecce, Matera, Messina, Milano, Mileto (Vibo Valentia), Montepaone (Catanzaro), Napoli, Palmi (Reggio Calabria), Pesaro, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roccella Jonica (Reggio Calabria), Roma, San Giovanni in Fiore (Cosenza), San Pietro Magisano (Catanzaro), Sant’Eufemia d’Aspromonte (Reggio Calabria), Serra San Bruno (Vibo Valentia), Vibo Valentia, Argentina, Canada, Londra, Francia, Stati Uniti.
La cerimonia di premiazione è prevista per il prossimo 21 settembre a Serra San Bruno in contemporanea con la realizzazione dell’evento “Giornata del territorio” che vedrà la partecipazione di sindaci delle Serre, PreSerre e Soveratese e di Giuseppe Pellegrino, Commissario del Parco Naturale delle Serre.

Contenuti correlati