Lo Schiavo: “Giusto il taglio dei costi ma si punti di più sulla qualità della politica”

“Fa bene il candidato alla Presidenza della Regione per il centrosinistra Pippo Callipo a focalizzare l’attenzione sul tema del taglio ai costi della politica e della riduzione dei privilegi di cui godono i consiglieri regionali. Per quanto mi riguarda colgo la sua sfida e prendo pubblicamente l’impegno, se eletto, a farmi promotore e a sostenere ogni iniziativa legislativa che porti a ridurre quei veri e propri lussi che ancora albergano a Palazzo Campanella”.

È quanto afferma il candidato al Consiglio regionale nel collegio centro con la lista “Io resto in Calabria” Antonio Lo Schiavo, che aggiunge: “in una fase storica in cui larghe fasce della popolazione calabrese si trovano a fare i conti con la mancanza di lavoro e una crisi economica sempre più stringete, anche la politica deve dare l’esempio, rivedendo i benefici che derivano dalla posizione di consigliere regionale . Alle giuste politiche di riduzione dei costi, dunque, è necessario che si accompagni anche l’innalzamento del livello della qualità dell’azione politica che viene portata avanti in consiglio regionale. Si punti di più su competenze e merito e soprattutto sul conseguimento dei risultati. La Calabria – conclude – sarà chiamata nei prossimi anni a competere da sola nello scenario nazionale e internazionale e avrà bisogno di una classe politica all’altezza della sfida della modernità”.

Contenuti correlati