Lo Bianco auspica l’apertura della maggioranza per risolvere la crisi del commercio vibonese

“Prendo atto con piacere che un gruppo importante della maggioranza Rinasci Vibo composto dai consiglieri comunali Iorfida e Lo Schiavo, abbiano assunto una posizione uniforme a quanto già espresso dal capogruppo PD Stefano Luciano, per impedire le revoche delle licenze ai commercianti morosi che, diversamente, devono essere sostenuti in una fase difficile di crisi economica come quella attuale”.

Con queste parole il consigliere Alfredo Antonio Lo Bianco sottolinea l’intesa nata tra i due gruppi politici, concordi sul bisogno immediato di trovare una strategia che sostenga i commercianti vibonesi ed eviti la chiusura di altri esercizi commerciali che, di fatto, stanno lasciando sempre più desolata la via principale della città, Corso Vittorio Emanuele III. “È di conforto sapere che nella maggioranza esistono delle sensibilità con cui appare possibile avere comuni visioni che ci consentano di lavorare in sinergia nell’interesse della città, – sostiene Lo Bianco- siamo convinti che insieme al gruppo Rinasci Vibo, sarà possibile rafforzare le prospettive d’ausilio, diverse da quelle disegnate dal Sindaco che, nella fattispecie, ha assunto un comportamento di chiusura che sta vessando i commercianti”. Lo Bianco, e tutto il gruppo PD, intende proporre un ordine del giorno che permetta di “costituire un tavolo al quale presenzino anche rappresentanti dell’opposizione, in modo da aprire un dialogo con i commercianti per capire come effettivamente l’Amministrazione può stare loro vicino. Ciò nel convincimento che anche il gruppo Rinasci Vibo possa sostenere questa linea anche se in contrapposizione agli altri gruppi della maggioranza che invece appoggiano la scellerata linea del Sindaco e dell’assessore Pacenza”.

Contenuti correlati