L’Infiorata di Taurianova sarà dedicata a Denise Galatà

“Questa edizione dell’Infiorata di Taurianova sarà dedicata a Denise Galatà, la giovane studentessa di Rizziconi che ha prematuramente lasciato questa terra. Sono grata alla Proloco di Taurianova, che non solo ha accolto di buon grado la mia proposta, nata in estemporanea durante la conferenza stampa di presentazione dell’Infiorata, di dedicare un’opera a Denise, ma ha addirittura rilanciato, decidendo di intitolare alla ragazza l’intera V edizione del grande evento”.


Ad annunciarlo in anteprima è la vicepresidente della Giunta regionale della Calabria, Giusi Princi che, a pochi giorni dall’avvio della manifestazione, d’intesa con gli organizzatori dell’Infiorata, rende nota l’intenzione di rendere omaggio a Denise in modo ancor più incisivo rispetto a quanto pensato inizialmente.
“Durante la conferenza stampa, tenutasi qualche giorno dopo la tragedia avvenuta lungo le acque del Fiume Lao, avevo lanciato l’idea di dedicare un’opera d’arte a Denise, che tanto amava la vita e l’avrebbe voluta vivere con la freschezza e la vivacità dei colori richiamati appunto dai fiori che caratterizzano l’evento. Idea subito ben accetta dalla Proloco ‘Taurianova nel cuore’, che in questi giorni ha deciso di fare di più. Infatti, parlando con l’instancabile presidente Nello Stranges, è maturata l’idea di fare qualcosa di più grande e, oltre all’opera d’arte (una ceramica realizzata sul momento a tema musica, la grande passione di Denise – ndr), d’intesa con tutto l’operoso personale della Proloco e con l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Roy Biasi, si è stabilito di dedicare alla ragazza l’intera edizione.”
Ricordiamo che l’attesissima manifestazione, che si terrà nei giorni 16-17-18 giugno, riesce ad attirare in provincia di Reggio Calabria migliaia di persone provenienti da più parti d’Italia. Non a caso l’Infiorata di Taurianova è tra gli scatti più rappresentativi della nostra Regione sul portale istituzionale “Calabria Straordinaria”, godendo del patrocinio sia della Giunta che del Consiglio. Quest’anno parteciperanno i 3 più grandi maestri infioratori d’Italia, utilizzando oltre 120mila fiori, per realizzare 14 quadri, accomunati dal tema “Le meraviglie del Mondo”.

Contenuti correlati