La Vibonese cade ancora, la Juve Stabia vola in B

* di Fabio Signoretta – È terminato 2-1 il match tra la Juve Stabia, che chiude così i giochi del girone C della Serie C, e la Vibonese, i cui sogni play-off si sono lentamente spenti nelle ultime settimane. 

Sono i padroni di casa a trovare per primi la via della rete con l’esperto attaccante Daniele Paponi che supera Mengoni. Quest’ultimo è tornato a difendere i pali dei rossoblu dopo essere finito in panchina nelle ultime gare a favore del più giovane Zaccagno.

Ci prova e ci crede la Vibonese, che trova anche la rete del momentaneo pareggio con Bubas, schierato in attacco al fianco di Allegretti nel 4-3-1-2 di mister Nevio Orlandi.

Ma è il minuto 48, ovvero il terzo della ripresa, quello che risulterà essere decisivo per l’esito finale della partita. È il trentaseienne Adriano Mezavilla a metterla dentro e a permettere alle vespe di portare a casa non solo l’intera posta in palio ma soprattutto il verdetto più atteso: la promozione in serie B. La Juve Stabia, dunque, è la prima promossa dalla terza serie e, pertanto, con oggi si conclude l’emozionante rincorsa del Trapani che si è spenta però proprio nel momento decisivo. 

Contenuti correlati