La serrese Bruna Vinci designata membro della Commissione economico-scientifica dell’Agenzia italiana del farmaco

La comunità serrese può vantare un nuovo motivo d’orgoglio. Un risultato estremamente prestigioso è stato infatti raggiunto da Bruna Vinci, laureata e specializzata in Farmacia ospedaliera presso il relativo Dipartimento dell’Università di Pisa, che ha ricevuto l’incarico di membro della Commissione economico-scientifica (CSE) dell’Agenzia italiana del farmaco (AIFA). Vinci incarna la forza di volontà di quei giovani che, superando le difficoltà con coraggio e determinazione, si fanno strada in importanti settori facendo prevalere il proprio talento e le proprie capacità, messi a frutto grazie al costante impegno ed alla passione per la disciplina studiata.

La stessa Università di Pisa riconosce che “la dottoressa Vinci ha alle spalle un percorso formativo e professionale nel settore del farmaco estremamente ricco ed articolato che, dopo la laurea, ha visto il conseguimento del titolo di Dottore di ricerca in biotecnologie molecolari”. Da circa 10 anni Vinci collabora con il laboratorio di Management e Sanità (MeS) della SSSA e ha ricoperto ruoli apicali di amministrazione delle farmacie pubbliche nelle Farmacie comunali di Pisa Spa. Dopo il conseguimento della specializzazione in Farmacia ospedaliera è diventata dirigente farmacista del Servizio sanitario nazionale dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana, attualmente in comando presso la ex Direzione generale della programmazione sanitaria del Ministero della Salute, dove si occupa di politiche del farmaco, programmazione e controllo. Il suo attuale interesse di ricerca è lo sviluppo delle potenzialità di Real World Analysis nelle tre macroaree: “epidemiologica e di budget impact”, “indirizzo e performance” e “regolatoria”.

Dunque, una nuova stella serrese brilla nel panorama della scienza e della ricerca.

Contenuti correlati