La Regione mette a disposizione dei comuni 375mila euro per eliminare le barriere architettoniche

È stato pubblicato sul sito della Regione Calabria il bando per i Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche (Peba). La Regione Calabria mette a disposizione 375.277,39 euro per contribuire alle spese di progettazione per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli spazi e negli edifici pubblici.

L’assessore alle Politiche sociali Emma Staine, nell’annunciare la pubblicazione del bando, invita i Comuni a partecipare “perché ritengo fondamentale – afferma – provare a costruire spazi sempre più accessibili, che consentono piena partecipazione delle persone alla vita sociale. Maggiore accessibilità vuol dire elevare il comfort per tutta la comunità, non solo delle persone con disabilità e con esigenze specifiche, ma anche per gli anziani e i bambini”.

Le risorse si tradurranno in contributi per almeno il 20% del costo complessivo della progettazione con una spesa a carico della Regione Calabria per un massimo di 8 mila euro per i Comuni con popolazione da 5.000 a 10.000 abitanti e massimo 12 mila euro per i Comuni con popolazione da 10.000 a 20.000 abitanti.

Le domande di partecipazione all’Avviso potranno essere prodotte, da parte di tutti i Comuni della Regione Calabria, da oggi e fino alle ore 23.59 del 14 luglio 2023 secondo le modalità indicate nell’Avviso, esclusivamente al seguente indirizzo Pec: welfare.lw@pec.regione.calabria.it.

Contenuti correlati