La Filitalia International regala materiale per la scuola ai bambini di Cuba

Un gesto che può essere piccolo ma che alla fine si è dimostrato molto più grande. Il chapter di Filitalia International di Vibo Valentia, nei giorni scorsi, ha regalato materiale di cancelleria ai bambini che frequentano la scuola d’italiano “Dante Alighieri” di L’Avana. Accompagnati dal direttore della “Dante” Pierluigi Riccioni, il presidente della Filitalia International vibonese Nicola Pirone, insieme al segretario Maria Loscrì ed al vice Rosario Chimirri, hanno fatto visita all’istituto e incontrato alunni e insegnanti. Oltre alla consegna del materiale, si sono intrattenuti per chiedere quali siano le proprie considerazioni nell’apprendere la lingua italiana. La Filitalia international, infatti, tra i suoi obiettivi ha proprio quello di divulgare la lingua e la cultura italiana.

Soddisfatto il direttore della “Dante” Pierluigi Riccioni per questo gesto di solidarietà verso il popolo cubano e in particolare verso il comitato di L’Avana: “oggi si vive poco di solidarietà nel mondo – ha commentato Riccioni – e questi gesti ti fanno capire quanto siano necessari per vivere meglio. Un piccolo regalo che i bambini della Dante hanno apprezzato molto perché non sempre si possono ricevere dei doni da parte di stranieri. Con la Filitalia International avvieremo un percorso che ci consentirà di mantenere i nostri obiettivi e allo stesso tempo di divulgare la lingua italiana nel mondo. Abbiamo 500 iscritti a corso e tra questi anche i bambini. Con l’aiuto che arriverà da Vibo Valentia si può fare tanto”. Consegna del materiale da cancelleria che ha avuto la benedizione anche da parte della sede centrale della fondazione a Philadelphia, con il dottor Pasquale Nestico che si è complimentato con il chapter di Vibo Valentia, che ha messo L’Avana sotto la sua ala protettiva. “È stato un bel gesto di altruismo e umiltà – ha commentato Pasquale Nestico – e questi sono i principi di Filitalia. L’amore per gli altri è quello che ci dovrebbe contraddistinguere per avere un mondo migliore. Bravi ai membri del chapter Vibonese che si sono da subito integrati nelle nostre caratteristiche”. Vibo e L’Avana sono sempre più vicini almeno per la cultura, con altre iniziative che si svolgeranno a breve e che coinvolgeranno la comunità calabrese di Cuba. È quanto si afferma nella nota diramata dalla stessa associazione con sede a San Nicola da Crissa nel Vibonese: “quello di sabato scorso è stato un primo passo di collaborazione con associazioni ed enti italiani presenti nell’isola. Come Filitalia abbiamo mosso i nostri primi passi ed è stato molto gratificante vedere quanto una semplice matita, libro o quaderno possa essere accolto con tanta gioia. È stato emozionante vedere questi bambini gioire per qualcosa che da noi sarebbe una normalissima routine. In futuro avvieremo altre forme di contatti e ci auguriamo anche dei progetti verso la storia dell’emigrazione calabrese a Cuba. Grazie alle associazioni Medexperience, Club per l’Unesco e Kalabriatv.it andremo a realizzare dei progetti che ci consentiranno di recuperare del materiale storico e allo stesso tempo aiutare gli altri, senza perdere di vista la nostra provincia”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento