Ionadi, i rilievi di Fialà: “Cambiati 6 segretari comunali in meno di 3 anni e mezzo”

“Il comune di Ionadi  con  il sindaco Arena  detiene una record assoluto:  ben 6 segretari comunali convenzionati in meno di tre anni e mezzo di amministrazione. In pratica, in media, a Ionadi è stato convenzionato un segretario comunale ogni sei mesi. In ordine di tempo l’ultimo segretario per il quale il Consiglio comunale aveva già approvato lo schema di convenzione  nel mese di novembre 2020 si è dimesso dopo appena una settimana. Praticamente è ‘scappato’ da Ionadi. E la cosa non è di poco conto (è molto grave) e non può passare inosservata.  Soprattutto se si evidenzia che due di questi segretari comunali avevano già lavorato in precedenza a Ionadi ognuno per un intero mandato di 5 anni al fianco di due  diversi sindaci”.  

Il consigliere comunale Nazzareno Fialà attacca pesantemente l’Amministrazione comunale e sciorina i dati in suo possesso sottolineando le criticità.

“Questi continui cambiamenti di segretario comunale – spiega – hanno avuto ed hanno tuttora ripercussioni negative sui servizi offerti alla cittadinanza. Generalmente al segretario comunale viene affidata anche la responsabilità dell’area amministrativa ed è soprattutto questo il servizio che viene elargito da questa amministrazione con gravi deficienze: 

  • Delibere di giunta e di Consiglio che vengono rese pubbliche a distanza di tre o quattro mesi e più (quando è possibile);
  • Pubblicazione di documenti importanti che vengono effettuate quando si può;
  • Ufficio anagrafe che non si sa mai quando è operativo e cittadini stressati perché per una certificazione qualsiasi sono sballottati di qua e di là e devono andare avanti ed indietro per settimane intere (in ordine di tempo l’ufficio anagrafe non ha funzionato  proprio dal primo al  21 gennaio 2021). Non vi è un dipendente che  possa assicurare il servizio in modo continuo; quando è possibile si fa arrivare qualche dipendente di altri comuni ed intanto il  concorso bandito ormai da più di due anni rimane in stallo”.

Fialà aggiunge che “il continuo cambiamento dei segretari comunali influisce in modo  assai negativo anche per i danni prodotti alla comunità per quanto riguarda il contenzioso che è materia assai delicata ed abbisognerebbe di essere tenuto sotto osservazione in modo continuo; invece ciò non avviene per ovvie ragioni. Tra l’altro – rileva – questa è l’Amministrazione dei numerosi e grandi incarichi legali; anche in questo caso l’amministrazione Arena ha raggiunto i suoi record:

  • per numero elevato  di incarichi legali dati a diversi avvocati;  
  • per il numero di transazioni concepite dopo le sentenze di condanna e naturalmente non prima”.

Fialà chiede poi al sindaco di “dare una spiegazione alla cittadinanza ionadese principalmente sul perché i segretari comunali ‘fuggono’ da Ionadi e poi sulle altre problematiche” non ritenendo giusto che “i cittadini debbano patire la deficienza di molti servizi che il Comune è obbligato ad elargire, anche perché  amministrare un Comune non  significa occuparsi solo di  conferimento di incarichi  ma anche e soprattutto dei servizi”.

Contenuti correlati