Intimidazione imprenditore di Ricadi, Ferro solidale: “Istituzioni e società civile devono proteggere gli imprenditori sani”

"Azioni vigliacche che tentano di soffocare la crescita economica e sociale del territorio”

Il deputato di Fratelli d’Italia Wanda Ferro esprime la propria solidarietà all’imprenditore Roberto Incoronato, fatto oggetto di un vile atto intimidatorio.

Ignoti hanno infatti lasciato una bottiglia incendiaria davanti alla struttura ricettiva che Incoronato gestisce a Ricadi, paese in cui svolge attività politica quale referente della Lega. “Auspico che gli organismi inquirenti facciano al più presto luce sul grave episodio, assicurando alla giustizia i responsabili. Le istituzioni e l’intera società civile devono fare da scudo e proteggere gli imprenditori sani e onesti dalle minacce e dalla violenza delle organizzazioni criminali, che pensano di potere far leva sulla paura per mantenere quel controllo del territorio che lo Stato, con l’attività delle forze dell’ordine e della magistratura, si sta riprendendo con costante determinazione”, commenta Wanda Ferro, che conclude con un invito all’imprenditore “a proseguire con fiducia la propria attività imprenditoriale e l’impegno politico, perché è questa la migliore risposta a chi tenta con azioni vigliacche di soffocare la crescita economica e sociale del territorio”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento