Ingegnerizzazione della rete idrica, “Uniti per Serra” contro l’Amministrazione comunale: “Pubblicità ingannevole, pensino a produrre risultati e non parole”

La prudenza avrebbe consigliato almeno di tacere

“L’Amministrazione comunale, i cui risultati di questa prima fase sono tutt’altro che tangibili, vorrebbe nascondere le proprie difficoltà, palesate anche con la mancata attribuzione delle deleghe, cercando di accaparrarsi meriti che non le spettano”. Il movimento “Uniti per Serra” muove critiche al gruppo che amministra la città ed entra nel merito dei fondi assegnati al Comune di Serra San Bruno per l’ingegnerizzazione della rete idrica.

“Tentare goffamente di far passare come risultato proprio – sostiene il movimento – quello che invece è il frutto di un lavoro dell’Amministrazione precedente, per come peraltro documentato dalla rassegna stampa e dal dibattito pubblico di due anni or sono, è il sintomo di una mancanza di visione e dell’improvvisazione. La prudenza avrebbe consigliato almeno di tacere invece che inventarsi ridicoli autogol riconoscibili da tutti. I cittadini, diversamente da quanto pensano gli attuali amministratori, hanno una buona memoria e sanno che le 236mila euro assegnate a Serra San Bruno sono state ottenute grazie all’impegno di chi ha preceduto coloro i quali oggi si trovano sul palazzo municipale. Solo problemi di ordine burocratico hanno imposto un allungamento dei tempi. Onestà intellettuale imporrebbe di dire la verità fino in fondo e non inventarsi ricostruzioni a dir poco fantasiose”.

“Uniti per Serra” passa poi ad analizzare l’aspetto politico: “L’avvicinarsi delle elezioni regionali ha spinto un assessore a compiere un grossolano errore. Se proprio si intende sponsorizzare un partito o un esponente politico, lo si deve fare con le proprie idee e con le proprie capacità, non certo con attività di altre Amministrazioni. Invitiamo pertanto la maggioranza a dedicarsi di più al lavoro per la comunità serrese e di meno alla pubblicità ingannevole, a tutto vantaggio di qualche politico vibonese, perché Serra ha bisogno di risposto e non di parole o di aspettative che andranno deluse”.

Contenuti correlati