Individuato ladro seriale di alberi

Militari della Stazione Carabinieri Forestali di Cosenza hanno identificato e denunciato alla Procura della Repubblica il presunto autore di un furto aggravato di piante, un quarantenne di Carolei. A seguito della denuncia da parte di un cittadino per il continuo furto di alberi all’interno della sua proprietà, i militari della Stazione Forestale di Cosenza hanno proceduto ad un servizio mirato diretto ad identificare l’autore del reato. Durante tale servizio, effettuato nella località Lacconi di Carolei, è sopraggiunto sui luoghi oggetto del reato, alla guida di una autovettura modificata artigianalmente nell’assetto tale da renderla idonea al transito su strade sterrate, un uomo di Carolei dimorante nelle vicinanze dell’area oggetto del furto.

Questi, subito dopo, con l’ausilio di una motosega, ha iniziato ad abbattere alcuni alberi di Roverella. Immediato l’intervento dei militari appostati nelle vicinanze i quali, dopo aver identificato l’uomo, un disoccupato del luogo, hanno proceduto ai necessari controlli dell’area oggetto del taglio furtivo. Attraverso tale attività è stato accertato che lo stesso aveva proceduto al taglio ed al trafugamento di 54 alberi di Roverella all’interno di una zona boscata di proprietà privata percorsa da incendio nella trascorsa estate. I militari hanno, pertanto, proceduto al sequestro delle piante oggetto dell’ultimo taglio, della motosega utilizzata e dell’autoveicolo per mezzo del quale lo stesso trasportava la legna trafugata. L’uomo è tato quindi denunciato a piede libero alla competente Procura della Repubblica di Cosenza per il reato continuato di furto aggravato di alberi. Allo stesso è stata comminata la relativa sanzione amministrativa per taglio non autorizzato di 600 euro.

Contenuti correlati