Indagati vertici Asp di Vibo per nomina direttore Distretto, i 5Stelle si augurano che: “Emergano le responsabilità”

La sede dell'Asp di Vibo Valentia

«Ci auguriamo che presto emergano le responsabilità nell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia per la nomina illegittima del direttore del Distretto sanitario unico dell’azienda, vicenda che in assoluta solitudine denunciammo alla magistratura».

Lo affermano, in una nota, i deputati M5s Francesco Sapia e Dalila Nesci, che siedono in Commissione Sanità. «La Procura di Vibo Valentia – proseguono i parlamentari 5stelle – sta indagando sull’episodio, come appreso dalla stampa, che rappresenta un classico, purtroppo, dell’amministrazione della sanità in Calabria. Sulla gestione delle aziende del Servizio sanitario regionale abbiamo presentato oltre 600 esposti circostanziati, a riprova della nostra attività di controllo a tutto spiano, mentre la politica tradizionale fa finta di non vedere il gravissimo livello di illegalità nell’ambito sanitario calabrese». «Continueremo – concludono Sapia e Nesci – a mantenere alta l’attenzione sulle nomine e gli incarichi nella sanità, così come sulle carenze e necessità delle strutture, consapevoli che in Calabria il diritto alla salute è compresso dalla vecchia politica, dalla criminalità e dai colletti bianchi, che spesso operano in sodalizio».

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento