Incendiato il trattore di un imprenditore delle Serre

La vittima dell'atto intimidatorio è molto nota nella zona

Dopo aver rotto la porta rivestita di metallo, dei delinquenti hanno incendiato un trattore appartenente all’imprenditore Giuseppe Rotiroti.

L’increscioso episodio è accaduto a Cardinale. La vittima dell’atto intimidatorio è molto nota nella zona anche per aver fornito un sostegno decisivo alla nascita del consorzio, che presiede, realizzato per valorizzare la nocciola. Domenico Furgiuele, deputato della Lega, ha inteso manifestare: “solidarietà e umana vicinanza per il barbaro atto perpetrato nei confronti della sua azienda”. “Non sono solo gli ingenti danni materiali subiti ad indignare, ma – è la sottolineatura del parlamentare – anche il dato che si sia voluto colpire una figura imprenditoriale dall’indiscusso valore. Senza dimenticare il suo grande impegno all’interno di Confagricoltura e del Gal delle Serre calabresi”. Furgiuele e la Lega sollecitano l’imprenditore: “a non fermarsi e a proseguire con rinnovato vigore sulla strada del rilancio della buona agricoltura. Non è e non sarà solo. Esempi come il suo sono importanti, soprattutto per i giovani imprenditori. Coraggio!”

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento