Incendiato il furgone di un imprenditore edile

E’ stato dato alle fiamme un furgone appartenente ad un imprenditore edile 34enne. Anche questo attentato è stato compiuto a Gallico, estrema periferia Nord di Reggio Calabria, teatro di altre due intimidazioni nelle ultime ore, a danno del supermercato Lidl, oggetto di colpi di arma da fuoco, e dell’azienda vinicola Tramontana. Il veicolo incendiato è di proprietà di Carmelo Natale Cartisano, nipote acquisito di Domenico Chirico, considerato personaggio di spicco della criminalità organizzata ed assassinato il 20 settembre di sette anni fa. I killer lo freddarono nell’area di un cantiere presso cui si era recato per consegnare prodotti edili. Gli inquirenti ritengono che il rogo appiccato al furgone rappresenti “un episodio grave, un ulteriore tassello della lotta in corso nel rione Gallico per il predominio nelle attività criminali”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento