Il Decreto Agosto è legge, i vantaggi per la Calabria: “previsto anche l’aumento delle pensioni per i diversamente abili”

Numerosi gli interventi di sostegno

«Finalmente il decreto Agosto è diventato legge dello Stato. I molti benefici del provvedimento consentiranno alla nostra Calabria, già colpita nell’economia e nei servizi ben prima del Covid, di recuperare terreno e guardare al domani con occhi di speranza».

Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, che spiega: «Tra i numerosi interventi di sostegno, abbiamo previsto la proroga dell’integrazione salariale di ulteriori nove settimane, con possibilità di arrivare sino alla fine dell’anno. Nella legge è poi contemplato l’esonero totale dal versamento dei contributi per le aziende che non richiedano i trattamenti di Cassa integrazione con causale “Covid”, nonché la prosecuzione degli ammortizzatori sociali Naspi e Discoll per altri due mesi e, fino al prossimo 31 dicembre, l’esonero totale dal versamento dei contributi per i datori di lavoro che procedano ad assunzioni a tempo indeterminato». «Ancora, abbiamo riconosciuto – continua il deputato – un’indennità di mille euro ai lavoratori stagionali del turismo impiegati in imprese che avessero cessato involontariamente il rapporto lavorativo tra gennaio 2019 e il 17 marzo 2020. Per i liberi professionisti abbiamo aumentato da 600 a 1.000 euro l’indennità relativa allo scorso maggio. Abbiamo introdotto un sussidio di 600 euro per i lavoratori dello sport e prorogato il divieto generale di licenziamento, a parte istituendo il Fondo per la formazione delle casalinghe ed estendendo la platea dei beneficiari del Reddito di emergenza». «Per gli invalidi civili – rimarca il parlamentare M5S – abbiamo aumentato la pensione: dagli attuali 285 euro fino a 648 euro al mese per tredici mensilità, a riprova della nostra sensibilità per i diversamente abili. Altre misure riguardano importanti sgravi e rateizzazioni fiscali, finanziamenti per la ricerca e l’innovazione, il rilancio dei Contratti di sviluppo, il sostegno del trasporto pubblico e l’incremento significativo delle risorse per la progettazione delle opere degli enti locali. In linea con la nostra visione del futuro, abbiamo agito – conclude Parentela – per garantire una più ampia riqualificazione energetica o messa in sicurezza antisismica di edifici pubblici e privati, nonché l’estensione delle possibilità di lavoro agile».

Contenuti correlati