Il Consiglio regionale respinge (provvisoriamente) le dimissioni di Callipo

Il Consiglio regionale ha respinto la presa d’atto delle dimissioni del consigliere regionale, già candidato alla Presidenza della Regione, Pippo Callipo.

Sono stati 24 i voti contrari e 3 quelli favorevoli (Luigi Tassone, Flora Sculco e Giuseppe Aieta). L’esito della votazione conferma le lacerazioni nello schieramento di centrosinistra, stravolto per la decisione di Callipo, che molti hanno interpretato come una resa e per il suo silenzio delle ultime settimane.

Tutto rimandato, dunque: nell’attesa i calabresi continuano ad interrogarsi sul proprio futuro.

Contenuti correlati