Il Circolo Reggiosud presenta il monologo “Blu Sporco”: appuntamento alle 19 di venerdì 12 gennaio

Il Circolo Reggiosud presenta il monologo “Blu Sporco”, uno spettacolo monologato di base drammatico che, però, ha un finale positivo, di speranza.

Tratta la tematica ambientale in un futuro distopico non troppo distante dall’attuale tempo presente. Il protagonista, un uomo annichilito e assoggettato alle logiche umane, le cui emozioni vengono controllate da una pennetta USB cerebro-spinale, dovrà confrontarsi col suo alter ego bambino che ricorda benissimo del cataclisma fuori dal bunker nel quale è relegato e lo porterà ad acquisire una nuova consapevolezza.

Il testo di base nasce da una riflessione profonda legata al tema della natura e dei cambiamenti climatici, una tematica alla quale l’artista si è legato anche grazie all’influenza del suo maestro di recitazione Carlo Merlo e cerca, a sua volta, di sensibilizzare il pubblico coinvolgendolo in un’esperienza che lo porta a riflettere.

Il testo di base nasce da un’idea, un monologo dove l’artista si immedesima nella figura di Madre Natura, rappresentata da una voce monotona e una maschera bianca, simbolo della spersonalizzazione della natura stessa e del decadimento al quale essa è sottoposta. Ma questo monologo non bastava, l’artista voleva comunicare a tutti qualcosa di più, che lasciasse un segno più profondo. Cominciò a prendere forma una vera e propria sceneggiatura e l’occasione per portarla il scena la prima volta si presentò durante la Green Week del 2021 promossa dalla Next Gen EU alla quale l’artista partecipò portando in scena un vero e proprio testo teatrale che incantò il pubblico. Ad oggi questo è un vero e proprio cavallo di battaglia di Giuseppe che, con la sua semplicità nella scenografia e con la velocità di esecuzione, riesce a replicare diverse volte in diversi contesti cittadini di Reggio.

Giuseppe Polimeno è un attore e artista reggino classe ’93. Sin da subito ha avuto una spiccata propensione al teatro che lo ha portato a sondare e partecipare a diverse realtà artistiche attive sul territorio reggino (Officina dell’arte, Attendiamoci Onlus, Sparkling Diamonds, Associazione Dedalo). Dopo aver deciso di fare dell’arte un mestiere, nel 2017 si è iscritto all’Accademia internazionale Clesis Arte Roma diretta dal Maestro professor Carlo Merlo (per 30 anni insegnante alla Silvio D’Amico) diplomandosi a fine 2019. Nel 2020, quando la pandemia ha stangato il mondo dello spettacolo, Polimeno non si è dato per vinto ed ha scritto numerosi testi che porta in scena in diverse realtà reggine. Tra queste sceneggiature spiccava “Blu Sporco”, spettacolo monologato che ha affinato col tempo sino a renderlo perfetto nella sua espressione. Ad oggi Giuseppe continua anche ad avere un rapporto privilegiato con Roma dove fa parte della Fondazione di beneficenza che porta il nome del suo maestro la Carlo Merlo Foundation E.T.S. per/con la quale organizza eventi di beneficenza principalmente teatrali. Appuntamento alle 19 di venerdì 12 gennaio.

Contenuti correlati