Il 12 dicembre termine ultimo per la presentazione delle domande di pensionamento per il personale della scuola

A porre l'attenzione sull'argomento è Nadia Fortuna, direttrice provinciale Inca Cgil Vibo

La direttrice provinciale del Patronato Inca Cgil di Vibo Valentia, Nadia Fortuna, pone l’attenzione sull’argomento riguardante il pensionamento del personale delle scuole, poiché si tratta di norme complesse che necessitano di una accurata visione.

Il 12 dicembre, infatti, scade il termine per la presentazione delle domande di cessazione dal servizio con effetto dal 1 settembre 2019. Questa data rappresenta il termine ultimo fissato, entro il quale effettuare: la cessazione dal servizio per accedere al trattamento pensionistico; il trattenimento in servizio oltre il limite di età per la maturazione del requisito minimo di anzianita contributiva; la trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale con attribuzione del trattamento di pensione; le revoche delle suddette domande, se già presentate. Altra importante data su cui porre particolare attenzione è quella del 31 dicembre, termine entro il quale è necessario effettuare la variazione della posizione assicurativa dei dipendenti pubblici, che riscontrano anomalie nel proprio estratto contributivo Inps, pena, la prescrizione dei suddetti contributi. Per avere informazioni al riguardo, una qualificata consulenza personalizzata e l’invio telematico delle pensioni, l’Inca Cgil di Vibo Valentia invita il personale della scuola interessato a rivolgersi presso le proprie sedi: in collaborazione con la Flc-Cgil, categoria della scuola, saranno messe a disposizione le proprie competenze per una corretta istruttoria delle dimissioni on line, delle conseguenti domande di pensione e della variazione della posizione assicurativa per il personale della scuola.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*