Girifalco, si dimette il vicesindaco Maurizio Siniscalco: “Ora una nuova strada”

Il vicesindaco di Girifalco Maurizio Siniscalco ha rassegnato le dimissioni restituendo così le deleghe assegnate.

“Questa decisione – spiega Siniscalco – è frutto di una attenta riflessione e consegue ad una sofferta constatazione dell’esistenza di un clima di tensione, probabilmente condizionato dall’avvicinarsi della scadenza elettorale di rinnovo del Consiglio comunale, che sta portando ad una alterazione di rapporti (anche personali) in seno, soprattutto, all’esecutivo.

Nel 2015 – sottolinea – ho condiviso un progetto civico amministrativo che prevedeva l’impegno di tutte le forze ed uomini della coalizione per il raggiungimento di alcuni obiettivi, taluni proposti anche dal sottoscritto. E ritengo che svariati di questi punti programmatici siano stati portati a compimento o comunque abbiano avuto una fase di realizzazione, anche grazie al mio contributo. Ma, ab initio, non ho assolutamente assunto impegni di collaborazione a lungo periodo, riservando solo a me stesso di decidere del mio futuro!

L’approssimarsi della scadenza elettorale mi vedrà probabilmente intraprendere strade diverse da quelle fin qui condivise con l’attuale Amministrazione e, quindi, ritengo doveroso, per correttezza istituzionale, rassegnare le deleghe affidatemi a suo tempo dal signor sindaco. Manterrò, invece, la mia permanenza in Consiglio comunale, nel dovuto rispetto dell’impegno assunto con gli elettori”.

Siniscalco ringrazia infine la segretaria comunale e tutti i dipendenti tutti, con i quali è stato “instaurato un rapporto di proficuo e corretto lavoro, basato sul rispetto delle singole persone e posso dire che ciascuno di essi mi ha lasciato qualcosa”.

Contenuti correlati