Gerocarne. Ottenuto finanziamento di oltre 58 mila euro per migliorare la differenziata

“Un altro cospicuo finanziamento di oltre 58 mila euro – annuncia il sindaco Vitaliano Papillo – è stato ottenuto dall’Amministrazione comunale di Gerocarne, nell’ambito “Por Fesr” 2014 – 2020, per il miglioramento della

raccolta differenziata, un settore a noi molto caro sin dall’esordio del primo mandato. Un successo che è frutto di un duro lavoro compiuto, ulteriore segno che quando si opera per il bene comune, con competenza e cognizioni di causa, i risultati inseguiti arrivano e portano benefici a tutti. La somma arriva come un toccasana in un ambito che, nonostante il nostro assiduo impegno, presenta ancora moltissime criticità, poiché diversi cittadini, sia a Gerocarne che in qualche frazione, faticano a rispettare il calendario di raccolta e le regole di funzionamento di questo sistema, che serve non solo per avere un ambiente più salubre e, dunque, più vivibile, ma, se correttamente operante, permette di risparmiare considerevoli somme che possono essere impiegate nel fornire altri servizi e nella realizzazione di altre opere pubbliche”. Per tale ragione, per far entrare bene in mente a chi ancora non ha chiari i principali benefici della raccolta differenziata, parte di questo stanziamento – spiega il Primo Cittadino – sarà impiegata per una intensa campagna d’informazione, con una pubblicità martellante ed incontri di sensibilizzazione contrada per contrada, spiegando chiaramente che la differenziata non è pensata per complicare la vita ai cittadini, ma per migliorarla. Eseguita questa capillare campagna di informazione non ci saranno più scuse e non faremo sconti a nessuno se le regole non vengono rispettate. Con questa finalità si sta valutando la possibilità di fornire di codice a barre ogni utenza, di modo che un dato rifiuto depositato corrisponda univocamente ad un preciso nucleo, così da individuare facilmente eventuali infrazioni. Se ci riusciamo faremo anche questo. Il finanziamento, poi, ci permetterà di mettere in funzione la nostra isola ecologica che, realizzata nella passata legislatura, fungerà da stazione di stoccaggio per ingombranti o altre tipologie di rifiuti che, eventualmente, necessitano di un tempo di smaltimento più lungo”. “In definitiva- garantisce il sindaco di Gerocarne – compiremo tutte le attività possibili e necessarie ad efficientare al massimo questo settore, per rispondere alle esigenze dei più e rendere Gerocarne un paese più civile anche da questo punto di vista”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento