Forza Italia, è scontro sulla candidatura di Occhiuto. Fazzone: “In Calabria ci sono molte cose da rivedere nell’organizzazione del partito”

“Secondo Statuto il coordinatore regionale propone il suo candidato al Comitato di Presidenza che poi decide”. A dichiararlo è il senatore Claudio Fazzone, componente del Comitato di Presidenza di Forza Italia, in riferimento alla designazione di Mario Occhiuto quale candidato alla Presidenza della Regione Calabria per Forza Italia.

“In questo caso – sostiene Fazzone – esprimerò tutte le perplessità sul nome fatto dal Coordinamento calabrese. Intanto, non è vero che la proposta arrivi in modo unanime – aggiunge Fazzone – al Coordinamento non è stata invitata la parte più consistente nel partito. E poi durante gli scorsi giorni abbiamo assistito ad una vera e propria sommossa popolare a sostegno della candidatura di Piero Aiello. Ritengo che un Coordinamento regionale debba essere inclusivo e non escludere chi ha portato tantissimi voti alle ultime elezioni politiche accettando anche candidature in collegi scomodi mentre altri si sono nascosti nei collegi proporzionali. Credo che in Calabria – conclude il membro del Coordinamento nazionale di Forza Italia – ci siano molte cose da rivedere nell’organizzazione del partito”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*