Formiche in ospedale: il caso esplode su Facebook

E' ipotizzabile, a questo punto, che i vertici della Direzione Sanitaria decidano di controllare l'intero nosocomio

Denunciato davanti al “Tribunale Supremo” di Facebook, è esploso in tutto il suo clamore il caso delle formiche che scorrazzano all’ospedale “Morelli” di Reggio Calabria, porzione fondamentale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli”.

Gli inservienti della struttura sanitaria, ubicata nell’area sud della città, si sono muniti di scope nel tentativo di allontanarle e bonificare la zona invasa, compresa tra sala mortuaria ed ambulatorio nel quale i pazienti si sottopongono alla risonanza magnetica. E’ ipotizzabile, a questo punto, che i vertici della Direzione Sanitaria decidano di controllare l’intero nosocomio, realizzato recentemente. Al momento sono in via di costruzione altri reparti, compreso il Pronto Soccorso, così da soddisfare pienamente l’utenza di una fetta ampiamente popolosa del territorio cittadino.

Contenuti correlati