Fermato nella notte il genero di un boss storico della ‘ndrangheta

Tra i soggetti fermati questa notte dalla Polizia di Stato di Reggio Calabria figura Ettore Corrado Bilardi, considerato un pericoloso pregiudicato che ha scontato lunghi anni di detenzione per omicidio, genero del boss storico della

‘ndrangheta reggina don Mico (Domenico) Tripodo, assassinato nel 1977 all’interno del carcere di Poggioreale a Napoli su mandato della cosca De Stefano; nonché cognato di Venanzio Tripodo, genero di Sebastiano Romeo, patriarca della storica famiglia di ‘ndrangheta di San Luca, intesa “I Stacchi”. Attraverso l’opera di mediazione di Bilardi, i membri del sodalizio di Gallico avrebbero stretto relazioni con esponenti di affermate e potenti cosche della ‘ndrangheta operanti nei mandamenti tirrenico e ionico della provincia di Reggio Calabria. Sussistendo la gravità indiaziaria in ordine ai delitti constestati e il concreto pericolo che potessero darsi alla fuga, sulla base delle emergenze investigative, la Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria ha disposto, in via d’urgenza, il fermo degli indagati, eseguito nella notte dagli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento