Federalismo differenziato, Pasqua chiede il sostegno di tutti i consiglieri regionali

“In relazione alla mozione n. 121 del 2018 da me presentata in data 31.01.2018 presso i competenti uffici regionali ed avente ad oggetto: ‘Avvio negoziato con il Governo per sottoscrizione Intesa ex articolo 116, comma terzo, della Costituzione – Autonomia differenziata’, mi pregio di chiedere a tutti i colleghi consiglieri regionali della Calabria – X legislatura, senza distinzione di colore e/o appartenenza politica, di voler sostenere insieme, mediante apposita sottoscrizione, questo importantissimo atto di indirizzo rivolto al presidente della Giunta ed alla Giunta regionale della Calabria”.
Lo afferma in una dichiarazione il consigliere del gruppo Misto Vincenzo Pasqua.
“Dobbiamo scegliere se governare o, di contro, subire,

l’ormai già avanzato processo di regionalismo differenziato avviato non soltanto da regioni come la Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna, ma anche dal Lazio, le Marche, l’Umbria e la Toscana, in uno con tutte le altre regioni d’Italia che in queste ore molto probabilmente si stanno già attivando in simile direzione”.
“La classe dirigente della nostra Regione – avverte Pasqua – deve scegliere oggi se, in maniera unita e compatta, dinanzi a tematiche di natura prettamente istituzionale che nulla hanno a che vedere con la contesa politica in senso stretto, dimostrare orgogliosamente, per una volta, e non soltanto ai cittadini calabresi ma anche al resto del Paese, di riuscire a programmare il proprio futuro al pari della Lombardia e delle regioni più avanzate, oppure, viceversa, accettare supinamente il rischio di sprofondare sempre più ai margini del Continente europeo”.
“Desidero rivolgere, pertanto, un sincero appello a tutti i colleghi consiglieri regionali, che so essere attenti e sensibili rispetto alle tematiche che riguardano le prospettive di futuro di questa Regione affinché siano presenti e condividano insieme a me la conferenza stampa indetta presso la sala Giuditta Levato del Consiglio regionale della Calabria per il prossimo lunedì 4 giugno ore 11.30, perché da qui parte il riscatto dalla Calabria”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento