Fabrizia, si è spento il cavaliere Domenico Suppa

Domenico Suppa si è spento stamattina alle 10, all’età di 87 anni. Il decesso è avvenuto per cause naturali, nel dolore della comunità di Fabrizia. Suppa ha rappresentato una figura storica della politica locale e provinciale.

Primo degli eletti per 6 consiliature, ha ricevuto nel 1979 l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica dal presidente Sandro Pertini e di Ufficiale della Repubblica nel 1993 dal presidente Oscar Luigi Scalfaro ed è stato componente del Comitato di gestione dell’Usl n. 21 dal 1980 al 1986 collaborando per l’apertura degli ospedali di Serra San Bruno e Soriano Calabro.
Più volte componente della Comunità Montana delle Serre, in cui ha rivestito la carica di assessore e presidente del Consiglio, è stato consigliere provinciale dal 1995 al 2008, ricoprendo per 3 mandati la carica di vicepresidente del Consiglio. È stato inoltre membro del Consiglio direttivo del Parco delle Serre dal 2008 al 2010.
Da un punto di vista politico, è stato componente della Consulta nazionale della Democrazia cristiana per i problemi dell’emigrazione dal 1987 al 1989 e segretario della Dc di Fabrizia dal 1992 al 1996.
È stato inoltre iscritto per 10 anni all’Azione cattolica della Diocesi di Locri-Gerace-Reggio Calabria.
Persona mite, umile, sincera, era apprezzato e stimato anche oltre i confini del comprensorio delle Serre. Lascia un ricordo indelebile nella famiglia e in quei cittadini che lo hanno considerato come un punto di riferimento al di là delle appartenenze politiche.

Contenuti correlati