Emergenza incendi a Reggio Calabria, Nesci (FdI) chiede alla Regione di dichiarare lo stato di emergenza

“Dopo le fiamme che hanno interessato le frazioni collinari di Reggio Calabria, Ortì, Vinco, Vito, Oliveto fino ad arrivare a Pentimele, negli ultimi giorni – afferma Denis Nesci, Commissario provinciale di Fratelli d’Italia a Reggio Calabria – si sono registrati vasti incendi che hanno devastato i territori dell’area grecanica, da Caulonia a Grotteria, fino ai Comuni di Bagaladi, San Lorenzo e Roccaforte del Greco; addirittura in questi ultimi, è stato necessario evacuare famiglie durante il corso della notte. Il peggio è stato scongiurato grazie all’intervento di Vigili del Fuoco e autorità, che, insieme ai lavoratori del Consorzio di bonifica e ai tanti volontari, che sono riusciti a domare e contingentare le fiamme”.


“La Regione Calabria – è la richiesta avanza dal dirigente di FdI – dichiari lo stato d’emergenza per i Comuni e i territori devastati dalle fiamme, e per cittadini, imprese e attività che hanno subito ingenti danni. Soprattutto per ripristinare nel limite del possibile e lenire i danneggiamenti al patrimonio ambientale dei Comuni colpiti, anche perché sono frazioni comunali che ricadono nel Parco d’Aspromonte, e nel quale risiedono alcuni tra i siti naturalistici o architettonici che costituiscono una fondamentale attrazione per il comparto turistico”.

Contenuti correlati