Emergenza Covid, Dieni: “La Regione non dimentichi i tirocinanti”

“La Regione non dimentichi le centinaia e centinaia di tirocinanti della Calabria, rimasti senza lavoro a causa dell’emergenza coronavirus e per giunta privi di qualsiasi tipo di indennità o tutela”. Così la portavoce alla Camera del Movimento 5 stelle Federica Dieni.

“La crisi sanitaria, sociale ed economica sta mettendo a dura prova tutti, ma ci sono categorie di lavoratori che soffrono maggiormente il peso di questa situazione. Tra loro – continua la parlamentare – vi sono i tanti uomini, donne e giovani che – dopo aver fatto parte del bacino degli ex lavoratori della mobilità in deroga – prima della ‘serrata’ prestavano servizio in enti pubblici ministeriali (Giustizia, Mibact, Miur) grazie a protocolli d’intesa garantiti dalla Regione Calabria”.
“Proprio ieri la Regione – aggiunge Dieni – ha varato un piano da 150 milioni di euro per il sostegno all’economia calabrese, senza però prevedere misure a favore dei tirocinanti. Sarebbe perciò doveroso e opportuno prendere provvedimenti atti a garantire forme di sostentamento per questa categoria di lavoratori che oggi si trova in una specie di limbo”.
“La Regione, inoltre – conclude la deputata –, provveda al più presto a saldare tutte le mensilità arretrate relative ai mesi di gennaio e febbraio 2020”.

Contenuti correlati