Elezioni Serra, De Raffele: “In alto volare fa riferimento al centrodestra, il candidato a sindaco sarà condiviso”

“Il gruppo che ho l’onore di coordinare fa riferimento ai valori del centrodestra. La nostra storia politica parla per noi, siamo sempre stati di centrodestra. Io sono un tesserato di Forza Italia, finché c’è stato il direttivo locale ne ero componente, poi dopo le dimissioni, presentate su nostra richiesta per motivi di opportunità, da Francesco De Caria, il coordinamento comunale non è stato ricostituito. Ma io e tanti amici del mio gruppo siamo e rimaniamo di Forza Italia, altri hanno sensibilità diverse ma sempre chiaramente riconducibili ad altri partiti di centrodestra come Fratelli d’Italia”.

È quanto ha affermato il coordinatore del movimento civico “In alto volare” Giuseppe De Raffele durante la trasmissione in streaming “On the news” condotta da Antonio Zaffino e Biagio La Rizza con la regia di Marco Primerano.

De Raffele si è soffermato sul rinnovo dell’alleanza con il movimento “La Serra rinasce” precisando che “il candidato a sindaco sarà una figura condivisa” e che “la nostra presenza nella lista civica sarà consistente”.

“Lavoreremo su un programma che conterrà delle novità significative – ha aggiunto – confrontandoci con i nostri alleati per la definizione delle priorità. Va detto che con l’ingresso in Giunta del nostro gruppo c’è stato un cambio di passo e molti progetti fermi sono ripartiti e sono stati portati a conclusione”. De Raffele, su questo aspetto, ha fatto specifico riferimento alla realizzazione della pinacoteca nei locali dell’ex carcere ed all’avvio del processo di autonomia idrica “grazie al finanziamento procurato con l’impegno di Nazzareno Salerno, che secondo me è stato il miglior sindaco di Serra San Bruno”.

Contenuti correlati