Elezioni regionali, Oliverio indica la data: 26 gennaio

Che non ci fossero possibilità (o meglio la volontà) per votare entro quest’anno lo avevamo già anticipato. Ma, oggi, a margine della convention della parte di centrosinistra che si riconosce in Mario Oliverio, il governatore uscente ha indicato la data: il 26 gennaio 2020.

Dunque, nello stesso giorno in cui saranno chiamati alle urne gli elettori dell’Emilia Romagna. L’indicazione dei comizi elettorali, previa intesa con il presidente della Corte d’Appello di Catanzaro, dovrà avvenire almeno 45 giorni prima di quella data.

Durante la manifestazione lametina, Oliverio ha evidenziato la presenza di “forze riformiste, laiche, liberali, socialiste, democratiche e progressiste” criticando il commissario regionale del Pd Stefano Graziano, reo, a suo dire, di aver evitato “il confronto e il dialogo”.

Contenuti correlati