Elezioni Regionali, Occhiuto parla da candidato presidente: “Porterò il cambiamento in tutta la Calabria”

"E' tempo che chi governa torni a gestire i problemi"

Si è detto “soddisfatto e grato” Mario Occhiuto nelle ore immediatamente successive alla decisione assunta dai vertici nazionali di Forza Italia di designarlo quale candidato alla presidenza della Regione.

Il sindaco di Cosenza, indicato dai membri del Comitato di presidenza del partito ‘”azzurro”, ha ostentato indifferente distacco rispetto al “niet” opposto da Matteo Salvini: “La diatriba sulla mia candidatura non mi ha spaventato, fa parte della normale discussione politica. Ero e rimango convinto di poter applicare il cambiamento, esattamente come a Cosenza. Dove parlano i fatti e le polemiche rimangono sterili strumentalizzazioni. Non mi preoccupa il confronto con nessuno, perché ritengo che la discussione debba ritornare sulla necessità di far ripartire questa regione, che ha tanti problemi, ma anche innumerevoli potenzialità. Bisogna solo avere una visione complessiva della crescita”. Fino ad oggi – è la critica mossa dall’attuale Primo Cittadino del capoluogo bruzio – la politica ha pensato a gestire il potere, ora è tempo che chi governa torni a gestire i problemi. Ringrazio il presidente Berlusconi, la coordinatrice regionale Jole Santelli, i vertici del partito e tutti coloro i quali, in modo coeso, hanno indicato la mia persona, riponendo in me la loro fiducia”.

Contenuti correlati