Elezioni regionali, Forza Italia ufficializza la candidatura di Mario Occhiuto

Non ci sono più margini per mediazioni o trattative: il Coordinamento regionale di Forza Italia ha deciso di candidare Mario Occhiuto alla Presidenza della Regione Calabria e ne ha dato notizia con un post su Facebook. Non ci sarebbero state voci contrarie fra i partecipanti alla riunione (Jole Santelli, Mario e Roberto Occhiuto, Maria Tripodi, Francesco Cannizzaro, Marco Siclari, Mimmo Tallini, Giuseppe Pedà, Giuseppe Mangialavori, Vincenzo Pasqua, Claudio Parente, Gianluca Gallo).
La decisione dovrebbe ora essere ratificata da Silvio Berlusconi.

“Il senatore Siclari – è stato successivamente spiegato in una nota del Coordinamento – pur convergendo anch’egli sul nominativo proposto, ha sostenuto l’opportunità di assumere determinazioni dopo lo svolgimento delle prossime elezioni Europee. Al termine di ampia e aperta discussione, il Coordinamento ha ritenuto di dover procedere con immediatezza alla formalizzazione della proposta. L’indicazione di Occhiuto, peraltro molto attesa da più parti in Calabria, soprattutto dalla società civile alla luce delle capacità dimostrate e per i meriti acquisiti sul campo dal brillante sindaco della città dei Bruzi, gode del sostegno dei rappresentanti di FI di tutto il territorio calabrese ed interpreta al meglio le reali istanze di cambiamento in alternativa al fallimentare governo di centrosinistra a guida Oliverio”.

La coalizione dovrebbe essere civica per facilitare la candidatura di esponenti provenienti dal centrosinistra e dalla società civile. Resta da vedere la reazione di chi puntava sul catanzarese Piero Aiello: la famiglia Gentile e l’ex consigliere regionale Alfonso Grillo, in particolare, avevano manifestato serie perplessità.
Da definire il sistema delle alleanze e, segnatamente, il rapporto con la Lega.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*