Elezioni Regionali, Di Maio chiude i giochi: “Nessuna alleanza M5S-PD”

"Non ci sono i presupposti"

“Non ci sono i presupposti per un’alleanza strutturale tra PD e M5S” . Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 Stelle e ministro degli Esteri, chiude i giochi dell’alleanza con il Partito Democratico in vista delle Regionali in Emilia Romagna e Calabria e lo fa sebbene il Segretario nazionale democrat, Nicola Zingaretti, l’avesse posta come opzione imprescindibile per continuare a governare assieme il Paese.

“Siamo passati . ironizza Di Maio – da mai col M5S all’alleanza strutturale Dico solo che in questi giorni ho incontrato i rappresentanti del territorio, come quelli di Calabria e Emilia Romagna, e tanti attivisti e non c’è la volontà di fare alleanze strutturali col PD”. “Al Governo – puntualizza il ministro degli Esteri – ci siamo con un programma per evitare l’aumento dell’Iva, per abbassare le tasse, per tagliare i parlamentari, promesse che stiamo mantenendo. Ma il M5S è post ideologico”.

Contenuti correlati