Elezioni regionali, Berlusconi scommette su Occhiuto: rischio di divisione nel centrodestra

Ci sarebbe l’ok personale di Silvio Berlusconi alla candidatura a presidente della Regione Calabria di Mario Occhiuto.

Secondo quanto riporta l’Adnkronos, l’ex premier avrebbe ribadito che, secondo lo schema di ripartizione delle Regioni, la designazione calabrese spetti al partito azzurro che, a sua volta, avrebbe scelto il sindaco di Cosenza e fratello del deputato e vicepresidente vicario del gruppo di Forza Italia alla Camera Roberto Occhiuto. 

Mario Occhiuto ha da tempo attivato la macchina per l’organizzazione della campagna elettorale, predisponendo appositi comitati e promuovendo iniziative sul territorio.

La scelta, al momento, non pare essere accettata dagli alleati del centrodestra tanto che Matteo Salvini si era chiaramente orientato verso candidati privi di “problemi con la giustizia”.

Da verificare se questa divergenza di vedute possa essere superata o, al contrario, possa portare ad uno strappo definitivo.

Sullo sfondo rimangono voci su possibili adesioni di esponenti forzisti di prim’ordine ad Italia Viva, la nuova compagine di Matteo Renzi.

Contenuti correlati