Elezioni regionali, Barilaro: “Coalizione di centrosinistra dilaniata da interessi spiccioli di bottega”

“Al netto della presenza autorevole del presidente Iacucci, l’incontro di Lamezia simboleggia una mostra di quadri antichi da tempo riposti in soffitta ed oggi mirabilmente rispolverati. In politica non ci si incontra e non ci si confronta per parlare solo contro”.

Parole dure quelle del sindaco di Acquaro Giuseppe Barilaro che analizza i movimenti interni al Pd.

“Tra l’altro – sostiene – la comparsa di qualche ex autorevole soggetto politico doveva essere da sprono per un dibattito critico ma ampio. È impensabile non mettere sotto la

lente di ingrandimento 5 anni di governo regionale, per criticare le cose non fatte, per evidenziare le omissioni, ma anche per segnalare le positività. Il Pd, simbolo moderno del pluralismo 

ideale, non deve e non può trasformarsi in una casa di grilli urlanti solo le ragioni di una parte.

Le menti edotte, penso al presidente Loiero – conclude il primo cittadino – si facciano promotori di un dibattito partecipato, plurale, inclusivo, per tentare di sintetizzare un dispositivo foriero di utilità per un partito ed una coalizione ormai da tanto tempo dilaniata da interessi spiccioli di bottega”.

Contenuti correlati