Elezioni europee: grande equilibrio nel Vibonese, la Lega è il primo partito

Si registra un grande equilibrio fra i primi 5 partiti nel Vibonese. Spinta dal vento nazionale, la Lega conquista il primo posto (20,99%) superando il Movimento 5 Stelle (19,97%). Nonostante il grande sforzo profuso dal senatore Giuseppe Mangialavori, Forza Italia si ferma al 18,60%, insidiata dal Partito democratico (17,55%) e da Fratelli d’Italia (16,11%).

Si accorcia, dunque, la distanza fra i due partiti del centrodestra tradizionale: gli effetti dei nuovi ingressi nel partito meloniano si sono fatti sentire anche se il travasamento da sinistra sembra aver comunque suscitato qualche riflessione critica nell’elettorato tipicamente di destra.

Rientra nei ranghi il Movimento 5 Stelle: Dalila Nesci e Riccardo Tucci non hanno portato valore aggiunto e pare tirare aria di delusione fra i supporters.

Da segnalare che nella città capoluogo di provincia la Lega (21,34%) ha staccato di poco il Movimento 5 Stelle (21,10%) e Forza Italia (20,87%).

Contenuti correlati