“Eleggiamo i vicepresidenti, le Commissioni devono essere operative”: i capigruppo di maggioranza tirano dritto

“Convinti di avere eletto nell’ultima seduta dell’Assemblea legislativa regionale i vertici delle Commissioni permanenti e speciali nel pieno rispetto delle norme vigenti, come d’altronde attesta anche il parere espresso dagli Uffici del Consiglio, siamo dell’avviso che adesso occorra procedere il più rapidamente possibile ad insediare le Commissioni e metterle nelle condizioni di affrontare l’importante lavoro legislativo che hanno di fronte. Perciò, concordando totalmente con la linea istituzionale e politica individuata dal presidente Tallini, nel ringraziarlo di essersi saggiamente adoperato per rendere possibile una fisiologia e produttiva dialettica maggioranza-opposizione all’interno del Consiglio, lo invitiamo ad andare avanti al fine di eleggere, nella prossima seduta consiliare che sarà concordata nel corso della prossima Conferenza dei capigruppo, i vicepresidenti delle Commissioni”.

È quanto affermano i capigruppo di maggioranza in Consiglio regionale che spiegano: “La Calabria ha diritto ad avere un Consiglio regionale pienamente funzionante in tutte le sue articolazioni e le Commissioni, com’è noto, sono il cuore pulsante dell’attività legislativa che dovrà, in piena sinergia con l’attività della Giunta regionale, approntare una legislazione di qualità finalizzata a dare risposte ai bisogni dei calabresi in questa per più versi drammatica congiuntura economica e sociale”.                                    

Contenuti correlati