E’ morta la presidente Jole Santelli

Da anni soffriva di un tumore

Nel corso della notte è spirata Jole Santelli. La presidente della Regione era affetta da anni da un tumore. Il decesso è avvenuto in casa a Cosenza. L’aggravamento del quadro clinico della presidente della Regione sarebbe stato improvviso. Santelli, 52 anni, è spirata in seguito ad un arrestato cardiocircolatorio. L’allarme sarebbe stato lanciato da un collaboratore domestico che ha subito avvisato la sorella, residente nello stesso stabile, in via Piave. La conferma della morte è arrivata da Mario Occhiuto, sindaco del capoluogo bruzio. Di professione avvocato, per 19 anni (dal 2001 al 2020) deputata di Forza Italia e PdL, era diventata presidente della Regione vincendo, a capo della coalizione di centrodestra le elezioni svoltesi in Calabria il 26 gennaio scorso. Per cinque anni, a partire dal 2001, aveva ricoperto la carica di Sottosegretario di Stato alla Giustizia. e per sette mesi, nel 2013, quella di Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Prima donna a capo dell’Esecutivo calabrese, nel febbraio di quest’anno aveva fatto ingresso nel Coordinamento nazionale di Forza Italia.

Contenuti correlati