Due scippi in un paio d’ore: fermato dalla Polizia di Vibo

Gli atti criminosi sono stati commessi nel pomeriggio del "Black Friday"

La Polizia di Vibo Valentia, e in particolare gli uomini della Squadra Mobile, ha eseguito un decreto di fermo, emesso dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti di Mario Pagano, 47 anni, già conosciuto alle forze di polizia.

Tale fermo rappresenta il risultato dell’attività svolta degli uomini della Squadra Mobile chiamati ad investigare su una rapina e un furto con destrezza avvenuti nella giornata del 30 novembre scorso, in pieno week – end del “Back Friday ”. Infatti Pagano, nel pomeriggio dedicato allo shopping natalizio e approfittando delle vendite promozionali in occasione del “Black Friday”, secondo la ricostruzione degli inquirenti, ha prima avvicinato, in via Santa Maria dell’Imperio, una donna anziana, alla quale ha strappato la borsa e nell’atto violento le ha procurato lesioni per 30 giorni. Dopo circa due ore, a giudizio dei responsabili dell’indagine, ha rubato la borsa ad un’altra donna in via Colletta, traendola in inganno con una scusa. Lo stesso Mario Pagano, sostengono gli investigatori, ha voluto approfittare delle vendite natalizie e dopo gli atti criminosi, si è dedicato allo shopping nei vari esercizi commerciali cittadini, utilizzando la carta di credito di una delle vittime, effettuando acquisti per oltre 2000 euro in profumi e capi di abbigliamento griffati. L’attività investigativa posta in essere dagli uomini della Squadra Mobile di Vibo Valentia ha permesso, in breve tempo, non solo di individuare il presunto autore degli atti violenti, già noto alla Polizia, ma anche di recuperare parte della merce acquistata fraudolentemente con la carta di credito di una delle vittime. Il fermo è stato convalidato dal Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Vibo Valentia, il quale ha condiviso le risultanze investigative scaturite dalla visione dei sistemi di videosorveglianza cittadini e dalla testimonianza di alcune persone.

Contenuti correlati