Droga, armi e munizioni in un casolare di Filadelfia: maxi sequestro dei Carabinieri

I militari dell'Arma vogliono scoprire l’identità del proprietario dell’arsenale e della droga

Le armi, la droga e le munizioni trovate dai Carabinieri nel casolare

Nella giornata di sabato i militari della Stazione Carabinieri di Filadelfia, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili, hanno posto in essere un servizio di rastrellamento nelle campagne della frazione Montessoro di Filadelfia.


I Carabinieri hanno individuato un vero e proprio bottino all’interno di una struttura fatiscente nel mezzo di un terreno abbandonato in quella frazione.
Nascosti fra le sterpaglie, infatti, sono stati scoperti e sequestrati: 32 cartucce a pallini calibro 12; un revolver calibro 38 special, risultato rubato anni addietro nella provincia di Milano; 52 cartucce per pistola calibro 9×21; 4 cartucce, caricate a palla, per fucile caccia calibro 12; 4 cartucce, caricate a pallini, per fucile caccia calibro 12; una busta di plastica contente 670 grammi di marijuana
Il materiale rinvenuto, posto sotto sequestro a carico di ignoti, non ha interrotto le attività investigative dei militari – tuttora in corso – finalizzate ad individuare l’identità del proprietario dell’arsenale e della droga rinvenuti.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*