Donazioni all’ospedale di Serra. L’Asp ringrazia Tassone, RS 98 e la Coop: spesi 6.000 euro

L'ospedale di Serra San Bruno

Continua senza sosta la gara di solidarietà da parte di singoli cittadini, associazioni e imprenditori del territorio vibonese che si stanno prodigando, attraverso importanti donazioni, per superare questo particolare momento.

Il commissario straordinario dell’Asp di Vibo ValentiaGiuseppe Giuliano intende, a tale proposito, ringraziare “la Coop dei fratelli Muzzi, Radio Serra, l’On. Luigi Tassone e privati cittadini di Serra San Bruno per la sensibilità dimostrata attraverso la donazione all’Azienda sanitaria della somma di circa 6.000 euro che ci permetterà di affrontare con più serenità l’attuale emergenza sanitaria”.
La cifra donata è stata destinata, su espressa indicazione degli interessati, all’ospedale di Serra San Bruno e, grazie ad essa, sono state acquistate le seguenti apparecchiature sanitarie:
1) Un sanificatore ad ozono del valore di 3.172 euro
2) Un ventilatore cpap con kit del valore di 2.600 euro
3) Un aspiratore Intemed chirugico per uso continuo flusso d’aria del valore di 366 euro.
Il commissario straordinario e il direttore del Dipartimento di Prevenzione Giuseppe Rodolico, ringraziano inoltre, il sindaco del Comune di Cessaniti Francesco Mazzeo e il parroco di Favelloni don Andrea che hanno donato un ventilatore polmonare.
E ancora si ringraziano l’odontoiatra di Tropea Pino Purita, la Consulta delle Associazioni di Tropea e l’imprenditore Antonio Loiacono di Ricadi per aver donato dispositivi di protezione individuale per l’ospedale di Tropea.

Contenuti correlati