Docente universitario calabrese eletto nel Consiglio Superiore della Magistratura

Palazzo dei Marescialli, sede del Consiglio Superiore della Magistratura

Il professore ordinario di Diritto Privato dell’Università degli Studi “Magra Graecia” di Catanzaro, Fulvio Gigliotti, è entrato a far parte del Consiglio Superiore della Magistratura. La votazione è avvenuta nel corso della seduta che ha visto riuniti assieme deputati e senatori per designare gli otto membri laici dell’organo di autogoverno dei magistrati.

Cinquantadue anni, di Catanzaro, il docente universitario è iscritto alla Società italiana degli studiosi di diritto civile), appartiene Collegio dei docenti del dottorato di ricerca in “Teoria del diritto ed ordine giuridico ed economico europeo” e guida il macro-settore giuridico-economico-storico-sociale del sistema bibliotecario di Ateneo. Inserito nella rosa di cinque candidati sottoposti preliminarmente al vaglio degli aventi diritto al voto della piattaforma on line “Rousseau”, ha ricevuto 726 preferenze.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento