Divisioni nell’Udc, il presidente del Consiglio comunale di Stefanaconi si dimette da coordinatore cittadino

“Non era assolutamente mia intenzione intervenire nella discussione politica sulle elezioni provinciali. Ma di fronte alla decisione assunta dall’Udc provinciale, la mia onestà intellettuale e morale non mi consente di avallare la posizione del partito”.

Ad esprimersi così è il presidente del Consiglio comunale di Stefanaconi Fortunato Cugliari. “Se le regole della democrazia e della partecipazione sono alla base di ogni decisione politica – sostiene – sicuramente ogni posizione assunta in seno all’interpartitica, avrebbe dovuto essere la sintesi di una discussione o confronto all’interno del partito. Ed invero, nessuna riunione, quantomeno con i coordinatori cittadini, è stata convocata. E se un nome è stato avanzato in quella sede, costui ha rappresentato, sin dall’inizio, solo ed esclusivamente sé stesso. Motivo per cui rassegno le irrevocabili dimissioni da coordinatore cittadino di Stefanaconi e dall’Udc. Per il resto – conclude – preferisco non commentare gli articoli apparsi sui giornali e le dichiarazioni rilasciate, altrimenti non potrei fare altro che rimarcare la distanza tra una visione manichea della politica e quella, in cui mi riconosco, più lungimirante e di prospettiva”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento